Mettiti comodo perché questo primo tutorial sarà abbastanza lungo. È tuttavia davvero importante leggere questa pagina perché ti aiuterà a comprendere il resto delle guide con chiarezza. Che tu sia completamente nuovo al mondo delle scommesse o che tu sia uno scommettitore professionista, ha senso iniziare questa guida con una breve spiegazione di cosa sia il “Matched Betting”. Per maggiori informazioni controlla questa guida.

Forse hai già sentito parlare del Matched Betting su siti e pagine che si occupano di guadagnare online, o magari sei addirittura incappato nella sua pagina di Wikipedia. Potresti anche aver sentito amici parlarne dato che questo fenomeno, fortemente diffuso nel Regno Unito, si sta facendo largo anche da noi in Italia. Se così non fosse, ti basta sapere una cosa: il Matched Betting usa semplici calcoli matematici per essere sicuri che, quando piazzi una scommessa, otterrai un profitto garantito da quest’ultima.

RobinOdds ti insegnerà come iniziare a sfruttare il Matched Betting

Imparando ad usare il Matched Betting potrai:

  • Essere sicuro che non andrai a perdere denaro
  • Usarlo come una sostenibile seconda entrata

  • Insegnarlo ai tuoi amici e familiari per guadagnare denaro extra

Per iniziare avrai bisogno di:

  • Un po’ di tempo e pazienza per i primi tempi – ma non preoccuparti, ne vale la pena

  • Un computer per piazzare le scommesse. Anche un tablet o uno smartphone possono andar bene, ma un computer risulta molto più comodo

  • Un piccolo budget per iniziare. Il team di RobinOdds raccomanda un minimo di 50€ all’inizio, ma un budget superiore ai 100€ ti aiuterà ad avanzare più velocemente

  • Vivere in Italia ed avere almeno 18 anni

PANORAMICA:

In questa guida ti verrà fornita un’infarinatura generale sul funzionamento del Matched Betting. Non importa se non coglierai tutto ad una prima lettura, prenditi il tuo tempo e magari leggi questa pagina un paio di volte. Una volta fatto ciò, le prossime guide ti condurranno passo per passo all’interno dei processi che regolano il Matched Betting e, in meno di 30 minuti, riuscirai ad avere i tuoi primi guadagni (circa 30€).

1. Che cos’è una scommessa?

Con scommessa intendiamo, nel suo termine più ampio, il predirre il risultato di un evento (come una partita di calcio o un incontro di tennis). Se ci pensi però, le scommesse avvengono tutti i giorni:


Paolo: «Scommettiamo che posso bere questa birra più velocemente di te?»
Andrea: «Non hai speranze! Ti faccio vedere io come si fa!»

Flavia: «Scommettiamo che anche stasera indosserà lo stesso vestito di sempre?”
Claudia: «Ne dubito, è andata a fare shopping con la madre e ha speso una fortuna»

Francesco: «Scommettiamo che riesco a finire tutta questa pasta?»
Martina: «Sono sicura di no, hai appena finito di mangiare una pizza enorme!»


Noterai che ogni scommessa è in realtà costituita da due persone che predicono risultati opposti.

Da un lato Francesco sta pronosticando che riuscirà a mangiare tutta la pasta. È così sicuro da scommettere al riguardo e, se avesse ragione e riuscisse a terminare la pasta, vincerebbe la scommessa.

Ma non sarebbe una scommessa se Martina non prevedesse il risultato opposto. Per essere una scommessa infatti qualcuno deve accettare di andare contro al tuo pronostico. Se Francesco non riuscisse a mangiare tutta la sua pasta, Martina avrebbe pronosticato il risultato corretto di questa sfida e vincerebbe dunque la scommessa.

Quindi come puoi vedere, ogni scommessa ha 2 lati opposti. Ciò è molto importante dato che il Matched Betting sfrutterà entrambi questi lati.

I termini tecnici per questi due lati sono puntata e bancata. Francesco sta puntando, dato che punta sul fatto che un dato esito da lui proposto si verifichi (mangiare la pasta), Martina invece sta bancando, dato che pronostica che l’evento proposto da Francesco non si verifichi.

  • Quando scommettiamo che un evento si verifichi stiamo puntando: Scommessa punta o puntata.
  • Quando scommettiamo che un evento NON si verifichi stiamo bancando: Scommessa banca o bancata.

2. Come funzionano puntate e bancate con sport e bookmakers.

Probabilmente avrai già piazzato una scommessa su un bookmaker prima d’ora, ma se non l’hai mai fatto non preoccuparti.

Prima di tutto iniziamo dicendo che per bookmakers intendiamo tutti quei siti di scommesse che ci permettono di scommettere online. Ne esistono decine e sicuramente ne avrai già sentito nominare qualcuno (Snai, Sisal, Lottomatica, Unibet…) sia allo stadio che in televisione.  

Fondamentalmente, ogni qualvolta vai da un bookmaker per piazzare una scommessa su un evento sportivo, tu stai puntando un risultato. Se predici questo risultato correttamente, il bookmaker pagherà la tua vincita.

Ricorda, ogni scommessa è in realtà l’insieme di due opposti punti di vista pronosticati da due differenti individui. Quando scommetti su un bookmaker funziona esattamente come l’esempio precedente con la pasta. Semplicemente in questo caso sarà il bookmaker a bancare la scommessa, ovvero a pronosticare che un evento non accada (e quindi vincere i tuoi soldi nel caso quell’evento da te puntato non si verificasse).

Facciamo un esempio con un incontro di calcio:

Francesco va da un bookmaker e piazza una scommessa da 2€ sulla vittoria del Cagliari contro l’Inter. In altre parole, sta puntando che il Cagliari vinca la partita.

Il bookmaker affronterà questa scommessa con la visione opposta. In altre parole, sta bancando il Cagliari.

Se il Cagliari vince la partita, Francesco avrà indovinato il suo pronostico e sarà dunque pagato a spese del bookmaker. Se invece il Cagliari non vince, il bookmaker terrà i soldi di Francesco.

3. Le Quote:

Se sei totalmente nuovo al mondo delle scommesse il concetto di “quota” potrà risultarti piuttosto confuso. Ma noi di RobinOdds siamo qui proprio per farti capire cosa siano nel modo più semplice possibile.

Le quote non sono altro che la misura di quanto sia probabile che un evento si verifichi. Più alto è il numero, minori sono le probabilità.

Vi propongo qui alcuni esempi:

  • La Juventus vincerà lo scudetto nel 2020 = 4.00
  • Il Crotone vincerà lo scudetto nel 2020 = 250.00
  • Leo Messi segnerà un gol nel match Barcellona – Espanyol = 2.00
  • Gino Paoli segnerà un gol nel match Barcellona – Espanyol = 1000.00

Più alto è il numero, minore è la possibilità che l’evento si verifichi. Non a caso la Juve ha molte più possibilità di vincere lo scudetto nel 2020 rispetto al Crotone, come allo stesso modo Leo Messi ha molte più possibilità di segnare un gol rispetto a Gino Paoli.

Quando punti un risultato che ha quote alte, la ricompensa sarà maggiore di quella che ottieni se punti a quote basse.

Capire quanto si possa vincere con una puntata è molto semplice:

Francesco punta 1€ sulla vittoria del Cagliari a quota 8.00. Se il Cagliari vince, Francesco vincerà la sua puntata. Il bookmaker gli darà quindi 8€ (1€ x 8.00 = 8) per aver pronosticato correttamente. In altre parole il bookmaker ha perso 7€ e Francesco ha guadagnato 7€.

Visto? È tutto incredibilmente facile. Basta moltiplicare l’importo per la quota e il risultato sarà l’ammontare che tornerà nelle tasche del puntatore.

Questa cifra la definiremo ritorno, ossia l’importo che il puntatore riceve indietro per il suo pronostico corretto.

RITORNO = Importo * Quota

1€ x 8.00 = 8€

Quando il bookmaker accetta la scommessa, questo sa che avrà una responsabilità di 7€ se Francesco indovinerà il suo pronostico. La responsabilità è solo un termine tecnico per indicare quanto il banco rischia di perdere.

L’importo che il puntatore  e il banco andranno rispettivamente a rischiare di perdere prende dunque questi nomi:

Puntatore = Importo

Banco = Responsabilità

Anche calcolare la responsabilità è incredibilmente facile. Non avrai bisogno di ricordarlo, ma per conoscenza sappi che è l’importo della puntata  per la quota, a cui va poi sottratto l’importo della puntata.

RESPONSABILITÀ = (Importo x Quota) – Importo

(1€ x 8.00) – 1€ = 7€

4. Betting Exchanges

Fino a pochi anni fa, se tu avessi voluto bancare una scommessa l’unica possibilità che avevi era quella di concordarla con qualche amico o parente, proprio come l’esempio della pasta o della birra fatti all’inizio di questa guida.

Poi Betfair è intervenuto e ha stravolto un po’ tutto. Betfair è infatti un betting exchange (o una piattaforma di “scambio scommesse”); un sito che aiuta le persone ad abbinare le loro visioni opposte tra loro.

Se non penso che il Milan possa vincere lo scudetto quest’anno, posso andare sul sito di Betfair e bancare il Milan. Posso addirittura decidere quanto questo evento per me sia improbabile decidendone la quota.

Se qualcuno pensa che il Milan vincerà lo scudetto e vuole puntare su questo risultato alla quota che io ho deciso, la scommessa è abbinata. Io sono il banco, qualcun altro è il puntatore. Abbiamo concordato la quota e la scommessa è abbinata.

I siti di betting exchange non sono altro che siti che permettono al puntatore e al banco di abbinare le loro scommesse tra loro. Questi siti guadagnano il loro compenso grazie ad una percentuale del 5% che viene detratta dal ritorno. Ma il funzionamento di Betfair lo spiegheremo meglio nella prossima guida…

RIASSUMENDO:

Ci sono due parti per ogni scommessa. La puntata e la bancata. Abbiamo una scommessa solo quando le due visioni contrapposte sono abbinate.

  • Puntata: prevede che qualcosa accadrà.
  • Bancata: prevede che qualcosa NON accadrà.

La quota è la misura della probabilità che un evento si verifichi:

  • Quota alta: meno probabile ma ritorno più grande.
  • Quota bassa: più probabile ma ritorno più basso.

Importo: la quantità di denaro che “il puntatore” rischia nella sua scommessa.

Ritorno: l’ammontare di denaro che il puntatore riceverà dal banco in caso di pronostico corretto:

  • Ritorno = importo x quota.

Responsabilità: l’ammontare di denaro che il banco perde a favore del puntatore se il puntatore pronostica correttamente.

  • Responsabilità = (importo x quota) – importo.

Betting exchange: piattaforma che aiuta puntatore e banco ad abbinare le loro scommesse. Betfair è un betting exchange.

5. Uno sguardo alla responsabilità:

La sezione relativa alla responsabilità sulle piattaforme di scambio di scommesse può creare confusione. Ricorda che per usare la responsabilità usiamo la formula:

(Importo x Quota) – Importo = Responsabilità

Può risultare abbastanza spaventoso quando vediamo un’alta responsabilità su Betfair, ma ricorda che se perderai quella responsabilità sul betting exchange, vincerai quell’importo sul bookmaker.

Facciamo un esempio per comprendere di cosa stiamo parlando:

NOTA:

In questo caso ipotizziamo una commissione dello 0% sull’Exchange. Questo non è un caso reale, ma ci permette di comprendere meglio il funzionamento del meccanismo. Tuttavia non preoccuparti, il Calcolatore di RobinOdds sarà sempre in grado di calcolare per te la corretta bancata e la relativa responsabilità.

Piazzo una puntata da 20€ a quota 6.00 e, dato che anche la quota della bancata è 6.00, devo bancare 20€. Ciò significa che su un sito scommetterò che un evento si verifichi, mentre sulla piattaforma di betting exchange scommetterò che quello stesso evento NON si verifichi.

RESPONSABILITÀ:

La responsabilità per questa scommessa sarà pari a 100€ usando la formula (20€ x 6.00) -20€.

IMPORTANTE: Questo significa che avremo bisogno di 100€ sul nostro betting exchange per coprire la responsabilità di questa scommessa.

Guardiamo dunque ai due scenari che ci si potranno presentare:

IMPORTANTE:

Questo significa che avremo bisogno di 100€ sul nostro betting exchange per coprire la responsabilità di questa scommessa.

Guardiamo dunque ai due scenari che ci si potranno presentare:

Ora siamo pronti per capire come funziona il Matched Betting:

In Italia ci sono decine di bookmakers. Sicuramente ne avrai già sentiti nominare alcuni – Snai, Sisal, Eurobet, Lottomatica, WilliamHill… E la lista è ancora molto lunga.

Il fatto che siano così tanti significa che il mercato di riferimento è molto competitivo. Tutti cercano di attrarre i clienti nei propri negozi e siti offrendo offerte speciali e promozioni ai clienti nuovi e già esistenti.

Qui ci sono alcuni esempi:

  • Scommetti 50€ e ottieni un bonus scommesse da 50€
  • Scommetti 20€ e se perdi ti verrà rimborsato l’importo scommesso
  • Bonus del 100% sul bonus fino a 100€

E molte altre tipologie che si potrebbe passare una giornata ad elencare.

La cosa grandiosa di queste offerte è che col Matched Betting potrai trasformarle in denaro disponibile e prelevabile. Utilizzeremo uno degli esempi fatto sopra:

Scommetti 50€ e ottieni bonus scommesse da 50€

Sisal offre a Francesco l’opportunità di ottenere 50€ di bonus se prima piazzerà una scommessa da 50€ col suo denaro.

Francesco decide dunque di accedere al sito di Sisal e di puntare la vittoria della Lazio contro l’Atalanta a quota 2.20.

Fatto ciò accede al sito di Betfair e banca la vittoria della Lazio contro l’Atalanta. Decide di bancare sempre 50€ a quota 2.20 (quindi la responsabilità di Francesco sarà di 60€)

Hai capito cosa ha fatto Francesco in questo caso?

Puntando e bancando la Lazio vincente contro l’Atalanta alla stessa quota, non importa quale sia il risultato dell’incontro perché la sua puntata sarà compensata dalla bancata. In altre parole, non importa l’esito dell’incontro. Comunque finisca la partita Francesco avrà una scommessa vincente e una perdente, andando ad azzerare le perdite.

Vediamo alcuni possibili risultati:

Lazio – Atalanta 1-1

Francesco ha perso i suoi 50€ su Sisal dato che la Lazio non ha vinto.

Su Betfair Francesco ottiene invece 50€ di guadagno dato che aveva bancato la Lazio. In altre parole aveva predetto che la Lazio non avrebbe battuto l’Atalanta, cosa poi verificatasi.

I 50€ che Francesco ha vinto su Betfair vengono “cancellati” dai 50€ persi su Sisal. La cosa buona è che però Sisal ha ora regalato a Francesco un bonus da 50€.

Lazio Atalanta 2-0

Francesco ha un ritorno di 110€ su Sisal dato che la Lazio ha vinto (50€ importo x 2.20 quota = 110€ ritorno). Il suo guadagno netto è di 60€.

Francesco ha inoltre perso 60€ su Betfair per aver predetto che la Lazio non avrebbe battuto l’Atalanta.

Il guadagno di 60€ su Sisal è quindi cancellato dalla perdita di 60€ su Betfair. La cosa buona è che però Sisal ha ora regalato a Francesco un bonus da 50€.

Come puoi quindi vedere, dato che Francesco è stato in grado di puntare e bancare la Lazio alla stessa quota, è riuscito a non perdere nemmeno un centesimo a fronte di qualsiasi risultato dell’incontro. Per questo sforzo, ha ora ottenuto un bonus scommesse da 50€.

La prossima guida

Ora che abbiamo fatto una panoramica su come funziona il Matched Betting, sei pronto per iniziare i prossimi tutorial. In questi ti guideremo passo passo per piazzare le tue prime scommesse. In circa 20 minuti otterrai i tuoi primi guadagni sicuri grazie a RobinOdds e potrai iniziare il percorso che ti porterà a costruire una sostenibile seconda entrata nel tempo.

Ogni scommessa effettuata col metodo del Matched Betting contiene una bancata effettuata su una piattaforma di betting exchange. Nel prossimo tutorial ti mostreremo dunque come utilizzare Betfair…

Torna alle GUIDE
Passa alla GUIDA 2